Le Ricette
 

Barrette di cereali e frutta secca

Barrette di cereali e frutta secca

Le barrette di cereali sono molto utili per dare energia alla tua giornata, si possono a colazione ma anche come spuntino in casa, in viaggio e dopo lo sport.

Se ne trovano in vendita ovunque, dalla farmacia al supermercato ma è cosi semplice prepararle a casa dove potrete utilizzare tutti gli ingredienti che più vi piacciono.

Le barrette possono essere arricchite oltre agli ingredienti base anche con gocce di cioccolato, bacche di goji, frutta disidratata, frutta secca, marmellata di frutta, miele, malto di riso, malto di mais, frutta fresca, datteri, uvetta.

Ho imparato questa ricetta durante un corso Cucina e Salute a Bologna nella scuola di Rita Mattioli “La Cucina di Petronilla“.

Eye Nutrition: la frutta secca e i semi oleosi sono ricchi di fibre, omega3 (acidi grassi) , VitaminaE e Zinco tutti proprietà che sono utili alla salute dell’occhio; proteggono contro la progressione della degenerazione maculare senile, disturbi cardiovascolari e diabete.

Barrette di cereali e frutta secca
Autore: 
Tipo ricetta: Snack
Cucina: American
Tempo di preparazione: 
Tempo totale: 
Dosi per: 8/10
 
Ingredienti
  • 150 g di frutta secca a piacere (noci, nocciole, pinoli, mandorle,…)
  • 60 g di semi misti (lino, zucca, sesamo, …)
  • 80 g di fiocchi di avena, 40 g di semi di chia, 2 cucchiai di olio (di canapa, di lino o anche extra vergine di oliva)
  • 100 g di datteri snocciolati o 30 g di uvetta
  • 2 cucchiai di miele liquido (lo si può ottenere riscaldandolo leggermente).
Preparazione
  1. Preparazione a freddo:
  2. tritare nel mixer la frutta secca, i semi e i fiocchi grossolanamente, aggiungere i datteri e dare ancora qualche colpo di intermittenza. A questo punto valutare la consistenza dell’impasto che deve risultare semi omogeneo e un po’ appiccicaticcio. Se necessario si può aggiungere un po’ di miele. Stendere quindi su di un foglio di carta da forno appena unto con olio e con le mani dare la forma desiderata e uno spessore di circa un centimetro. Ricoprire con carta forno e usare una placca premuta sopra per livellare il tutto. Porre quindi in frigorifero per qualche ora prima di utilizzarle, tagliando barrette della misura desiderata.
  3. Preparazione a caldo: si procede nello stesso modo, ma si adagia il tutto su di una placca da forno e lo si cuoce per circa 15 minuti a 180°. Alla fine si avrà un composto più croccante.
  4. La conservazione è di qualche settimana per quelli cotti, un po’ meno per gli altri, ma di solito questo non è un problema.
Note
RICORDATE CHE QUESTE BARRETTE NON SONO DIETETICHE, TUTTI GLI INGREDIENTI SONO PIUTTOSTO CALORICI, QUINDI FATENE BARRETTE E CONSUMATENE UNA AL GIORNO, COME SPUNTINO, SOSTITUTO DELLA COLAZIONE. E’ SICURAMENTE UN MODO MOLTO SANO PER ASSIMILARE SOSTANZE UTILI ALLA NOSTRA SALUTE, MA NON DEVE AGGIUNGERSI AD UNA DIETA GIA’ IPERCALORICA.
Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Food Blogger from Cagliari to Bologna ...

1Comment

Post A Comment

Rate this recipe:  

CONSIGLIA Cestino di Parmigiano e polenta taragna, risotto al tartufo e chips di salame

Pin It on Pinterest

Share This