Le Ricette
RSS I miei ultimi articoli pubblicati su blogdicucina.it
RSS Le mie ultime ricette pubblicate su blogdicucina.it
 

La vigilia di Natale: c’era una volta …

La vigilia di Natale: c’era una volta …

La cena della vigilia di Natale è un momento molto atteso nella mia famiglia, una tradizione che ho ereditato dai miei genitori e che ho contagiato alla mia nuova bella famiglia allargata, dove invece esisteva solo il giorno di Natale.

Quest’anno ho voluto rendere tutto più magico, elegante e originale partecipando al Master sul bon ton che proponeva MTChallenge “Conciati per le feste” con tanti nomi blasonati in questo campo:

Caterina Reviglio Sonnino, esperta dell’Arte del Ricevere che ha scritto alcuni libri tra cui  Madame est servie, e che ha collabora con grandi Maison francesi.

Alessandra  Val Pelt Gennaro, professionista della cultura del cibo sia italiana che estera

Elisa Baker maestra di meravigliosi centri tavola

Diana Monaco competente di eventi culturali

Prima cosa quando si deve organizzare un evento importante è partire dal menu e tema che si vuole dare, considerando che il tema della Vigilia è Country, ho dato come tema: C’era una volta … per avere un’atmosfera fiabesca, di folletti e fate, di profumo di resina, di candele accese, di colori caldi, di cibi della campagna che possano allontanarci per un attimo dalla realtà e portare i nostri cuori verso l’attesa della nascita del  Bambin Gesù.

Ho usato per la tovaglia  un tessuto color ambra damascato (sotto il mollettone non scordatelo) tipo quello delle tende e divani e per il tocco floreale il verde dell’abete e le bacche rosse, il tocco più importante è dato dai sottopiatti di latte a tema fairy tails. La tovaglia dev’essere ben stirata, lunga almeno 30 cm per cadere sulle gambe dei commensali.

Nel sottofondo metterò la musica di Natale con la canzone “Jingle Bells” che la mia nipotina di 3 anni già canta nella recita della scuola e che solo al pensiero mi commuove.

Mi vestirò con un abito di velluto marrone, delle ballerine color bronzo quindi comode e spero che gli invitati che sono stati consigliati nell’invito di indossare qualcosa di velluto mi regalino una bella lanterna che si addice al mio tema fiabesco.

Ho preparato un Menù vegetariano con i prodotti di stagione offerti dalla campagna con l’abbinamento dei vini scelti dal marito aspirante sommelier, sia acqua che vino vanno serviti in bottiglie e caraffe di cristallo e argento.

La disposizione a tavola delle persone è la seguente: a capotavola i padroni di casa, a destra del padrone di casa la donna più importante e a destra della padrona di casa l’uomo più importante.

Se volete dei consigli sul pranzo di Natale: Il Natale della tradizione bolognese.

Auguro a tutti una Serena Vigilia di Natale!

Per quanto riguarda la paletta colori ho utilizzato Pinterest e poi ho scelto questi colori.

Ho usato poi delle posate laccate oro, se ne trovano nei mercatini di bellissime a poco costo.

Per prima cosa ho scelto i piatti, ho usato questi sottopiatti di latta che esistono di vari temi e sopra dei piatti trasparenti che saranno ogni portata uguali per far risaltare sempre il decoro sotto.

Per i bicchieri acqua, vino e spumante ho usato i colori della palette, vanno posizionati in ordine uno dietro l’altro partendo da acqua, vino e spumante.

Per il centro tavola floreale ho utilizzato una bugia d’argento ricoperta di fiori di Natale come abete, fiori rossi e tulipani bianchi con una candela color oro. Poi ho inserito delle punte di vetro decorate per albero di Natale che mi ricordavano le punte del cappello dei folletti.

Come segna posto ho usato delle piccole lanterne dorate dove ho messo poi il nome.

 

Ho preparato degli inviti utilizzando nello sfondo la fiaba del soldatino di piombo e li ho consegnati a mano alla mia famiglia.

Il menu è stato creato con le ricette già testate e valutate nel tempo dai miei familiari.

 

Ho utilizzato questo schema per non commettere errori nella disposizione della mise en place.

Con questa tavola partecipo al Master “Conciati per le feste” organizzato dall’MTChallenge che ringrazio per avermi dato la possibilità di poter partecipare.

Se volete consigli sulla tavola del pranzo di Natale e di Capodanno qui sotto i link:

Il Natale della tradizione bolognese

Capodanno New York Style

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Food Blogger from Cagliari to Bologna ...

9 Comments
  • paola
    Posted at 10:48h, 23 dicembre

    Bellissima Marica questa tavola, adoro i colori che hai scelto perche’ trasmettono tantissimo calore!
    Brava brava brava!
    Paola

  • Marianna
    Posted at 10:38h, 23 dicembre

    MI PIACE… MI PIACE… MI PIACEEEE!!! L’acconstamento di tutti i dettagli mi fa impazzire. Bravissima!!! Marianna

  • Marianna
    Posted at 10:36h, 23 dicembre

    Bravissima, mi piace moltissimo la tua paletta colori. Mise veramente bella. Complimenti, Marianna

  • Katia Zanghì
    Posted at 01:08h, 20 dicembre

    Una Vigilia di Natale davvero da favola, con te, Marica . Una tavola per niente consueta ed un menu da sogno.

  • Elisa
    Posted at 20:12h, 19 dicembre

    Bellissimo il tema che hai scelto e la realizzazione.
    Ciao
    Elisa

  • Alessandra
    Posted at 19:12h, 19 dicembre

    Bravissima Marica. Nel mio piccolo ieri, alla cena di famiglia pre-natalizia, ho seguito qualche suggerimento. Sei super. Buon Natale a te e a tutta la famiglia

  • Daniela
    Posted at 16:40h, 18 dicembre

    Mi par di tornare bambina, è magica questa mise en place Marica complimentissimi

  • Flavia Galasso (Elisa BAker)
    Posted at 13:31h, 18 dicembre

    Un bravissima anche te Marica, che onore averti in questo magnifico gruppo e grazie per arricchire le nostre idee per NAtale, buona domenica

  • susanna caldi
    Posted at 11:51h, 18 dicembre

    complimenti Marika fai sempre proposte interessanti! ti auguro un felice e sereno Natale con tutta la tua famiglia (allargata)

    SUsanna

Post A Comment

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa

Pin It on Pinterest

Share This