Le Ricette
RSS I miei ultimi articoli pubblicati su blogdicucina.it
RSS Le mie ultime ricette pubblicate su blogdicucina.it
 

Risotto di farro con zucca, spinaci, castagne e formaggio di capra

Risotto di farro con zucca, spinaci, castagne e formaggio di capra

Risotto di farro con zucca, castagne e formaggio di capra è:  cucinare vegetariano, un giorno a settimana, la campagna internazionale Meat Free Monday, (lunedi senza carne) in una ricetta.

Ho avuto un anno fa questo libro in regalo “Meet free Monday” e ho condiviso da subito la posizione di questa associazione creata dalla famiglia MacCarteney dove si può salvaguardare il pianeta, mangiare più leggero e sano, risparmiare sull’acquisto della carne e anche sul loro allevamento sfrenato soltanto rinunciando alla carne una volta alla settimana!!!

Questa ricetta è poi molto gustosa, elegante e piena di sapori d’Autunno.

MB1_1981

Risotto di farro con zucca, spinaci, castagne e formaggio di capra
Autore: 
Tipo ricetta: Primo
Cucina: Vegetariana
Dosi per: 4 porzioni
 
Utensili indispensabili: pentola di coccio o per risotti
Ingredienti
  • 1 zucca, sbucciata, privata dei semi e tagliata a pezzi
  • 8 foglie di salvia, tagliate
  • 4 spicchi d'aglio, interi e leggermente schiacciati
  • 4 cucchiai di olio d'oliva
  • 25 g di burro
  • 4 scalogni, tritati
  • 250 g di farro perlato
  • 200 ml di vino bianco secco
  • 750 ml di brodo vegetale caldo
  • 2 manciate di foglie di spinacino
  • 10 castagne, cotte, pelate e tritate grossolanamente
  • formaggio di capra stagionato o Pecorino
  • sale e pepe nero appena macinato
Preparazione
  1. preriscalda il forno a 190°C
  2. metti la zucca in una teglia, aggiungi la salvia e gli spicchi d'aglio interi e leggermente schiacciati, condisci e cospargi con 2-3 cucchiai di olio d'oliva
  3. cuocila in forno per circa 25 minuti finchè diventa morbida e comincia a scurirsi ai bordi
  4. nel frattempo comincia a preparare il risotto
  5. riscalda il rimanente olio e il burro in una grande padella a fuoco medio
  6. aggiungi gli scalogni tritati e cuoci sino a che sono teneri ma non coloriti
  7. unisci il farro e mescola per ricoprirlo di olio e scalogni
  8. continua a cuocere per 1 minuto sino a che il farro comincia a tostare leggermente
  9. aggiungi nella padella il vino bianco, mescolando continuamente
  10. lascia evaporare quasi tutto il vino e poi aggiungi il brodo, un mestolo alla volta, mescolando di frequente finchè tutto il brodo è stato assorbito e il farro è morbido
  11. unisci la zucca arrostita nella padella assieme agli spinacini e alle castagne
  12. mescola per amalgamare e condisci con sale e pepe nero macinato al momento
  13. utilizzando un pelapatate taglia il formaggio di capra a lamelle direttamente sul risotto e servi immediatamente.
Note
Il farro è un' antica varietà di grano, più gustosa e più nutriente delle altre. Molte persone con intolleranza al frumento ci vanno d'accordo. Questo salutare "risotto" è un ottimo modo per fare conoscenza con il farro.
Se avete fretta potete cuocere il farro con la pentola a pressione per 10 minuti. Fatelo raffreddare con un filo di olio evo e poi conditelo con le verdure.
Vino consigliato da Marco:
Chardonnay del Vigneto Terre Rosse Vallania

Con questa ricetta partecipo al Contest di Novembre 2013 dell’MTChallenge: la castagna del blog Pici e Castagne.

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Food Blogger from Cagliari to Bologna ...

3 Comments
  • alessandra
    Posted at 14:09h, 30 novembre

    Ecco, questa è una di quelle campagne a cui aderisco volentieri: senza talebanismi, senza estremismi, molto propositiva e moderata anche nei toni. A maggior ragione se le alternative sono come questa tua zuppa, ricca, proteica, calorica nel senso buono del termine. Un vero comfort food, per lo stomaco e per l’animo! Grazie!

  • Mapi
    Posted at 12:02h, 28 novembre

    Un “farrotto” squisito e profumato, da provare sicuramente!!!!!

  • la signorina pici e castagne
    Posted at 10:42h, 26 novembre

    sai quelle giornate del we in cui non hai voglia di uscire a pranzo o a cena fuori ma solo di cucinare una cosa buona a casa?
    ecco, io me la immagino così la tua proposta sulla mia tavola.
    complimenti, ma davvero brava brava, non ho parole.
    e continuo a stupirmi ogni volta… mi chiedo se davvero ognuna di voi mi conosca nel profondo sapendo esattamente cosa mi piace! : ))

Post A Comment

Rate this recipe:  

CONSIGLIA Cestini di couscous con crema di ceci e olive

Pin It on Pinterest

Share This