Le Ricette
 

Terrina di verdure

Terrina di verdure

Questa terrina di verdure è dedicata A Scuola di Gusto la scuola di cucina di Bologna!

A Scuola di gusto è la scuola di alta formazione e specializzazione professionale dedicata alla cucina, al mondo della ristorazione e a tutti i servizi e le attività collegate al food.
Il progetto nasce nel 2010, come nuovo brand di Ascom Bologna, la struttura di formazione di Confcommercio Ascom Bologna, accreditata presso la Regione Emilia Romagna. Ci sono corsi professionali, corsi amatoriali e cene a tema.

Le terrine di verdure sono un elegante, sano e nutriente piatto che si può preparare in tutte le stagioni cambiando le verdure principali. Con le verdure che ho usato risulta un piatto fresco che nella stagioni più calde è molto gradevole.

La ricetta appare difficile perché lunga ma organizzandosi in anticipo, cioè preparando le verdure anche il giorno prima e assemblando il tutto il giorno dopo diventa più semplice, ricordarsi però il tempo di permanenza in frigo di almeno cinque/sei ore, ancora meglio una notte in modo che la gelatina e le verdure si raffreddino per bene.

 

 

5.0 from 1 reviews
Terrina di verdure
Autore: 
Tipo ricetta: Main
Cucina: French
Tempo di preparazione: 
Tempo totale: 
Dosi per: 6 persons
 
Utensili indispensabili: stampo per terrina di 24 cm x 7 cm e alto 10 e spiralizer (attrezzo per fare le verdure a spaghetti)
Ingredienti
  • 4 porri di misura media
  • 150 gr di asparagi verdi
  • 3 peperoni arancioni alt. rossi
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 400 gr di pomodori rossi maturi
  • 6 fogli di colla di pesce da 2 gr l'uno
  • 10 foglie di basilico
  • sale e pepe
Preparazione
  1. Foderate lo stampo con una pellicola trasparente in modo che ecceda molto dai lati.
  2. Tagliate i porri in due e lavateli bene poi bolliteli per circa 10 min. finché cotti.
  3. Scolateli e asciugateli per bene con un panno asciutto e metteteli in frigo a raffreddare.
  4. Tagliate le carote sottili meglio se usate uno spiralizer e stufatele con poco olio in una padella per pochi min. poi fatele raffreddare meglio in frigo.
  5. Arrostite i peperoni in forno a 200 gr per circa 45 min., tirateli fuori e metteteli a raffreddare dentro una busta di plastica. Appena tiepidi spellali e dividili in falde, tamponali con la carta da cucina e falli raffreddare in frigo.
  6. Lavate gli asparagi poi metteteli su un tagliere e tagliate la parte finale più dura, pareggiateli con un coltello e con un pelapatate rimuovete eventuali filamenti; bolliteli con le punte in alto per 10 min.circa; scolateli e tamponateli bene e fateli raffreddare.
  7. Preparate la mousse di pomodoro: incidete sui pomodori una croce sulla buccia senza andare troppo in profondità, metteteli in una pentola e bolliteli per un min.poi trasferiteli in una ciotola di acqua fredda. Spellateli, eliminate i semi e frullate la polpa. Fate restringere i pomodori sul fuoco con del sale, poi fateli raffreddare unendo il basilico.
  8. Ammollate la colla di pesce in acqua fredda per 10 min., poi strizzatela e unitela al pomodoro tiepido, mettendo tutto sul fuoco a fuoco bassissimo finché la gelatina si incorpori. Poi portate la gelatina di pomodoro a temperatura ambiente.
  9. Componete la terrina:
  10. nel fondo versate la gelatina di pomodoro e poi mettetela per 5 min. in freezer
  11. poi fate uno strato di carote e mettete in freezer per altri 5 min.
  12. poi uno strato di asparagi
  13. poi uno strato di peperoni
  14. terminate con i porri
  15. avvolgete con la pellicola trasparente che eccede dai lati
  16. mettela in frigo minimo 6 ore
  17. al momento di servirla rivoltate la terrina sul piatto di portata e usate un coltello con la lama lunga per fare le fette.
Note
La terrina può essere accompagnata da salse a vostro piacimento.
Ne consiglio due facili:
yogurt greco con un cucchiaio di senape e erbe aromatiche come basilico, finocchietto, erba cipollina
la stessa salsa di pomodoro della ricetta, lasciatene un pochino da parte prima di unire la gelatina, con aggiunta di aceto di mele e aceto balsamico, sale e pepe.
Vino consigliato da Marco:
Vino ribolla gialla Music Collio

Eye Nutrition: i Peperoni arancioni sono una preziosa fonte di Luteina e Zeraxantina e molti studi hanno dimostrato che prevengono alcune malattie come la Cataratta e la Degenerazione Maculare Senile; I Pomodori sono ricchi di Vitamine e oligoelementi ma sopratutto carotenoidi, la più importante fonte di licopene. Le Carote, sono un’ottima fonte di B-carotene.

Ho preso questa ricetta dal  blog Araba Felice, cambiando alcune verdure e facendo una gelatina di pomodoro anziché solo mousse se volete prendere altri spunti andate a curiosare.

Altre terrine le trovate nel sito MTChallenge di cui faccio parte, c’è una sessione dedicata alle terrine.

 

 

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Food Blogger from Cagliari to Bologna ...

1Comment
  • Alessandra
    Posted at 00:43h, 19 luglio

    Bellissima! Buonissima direi!

Post A Comment

Rate this recipe:  

CONSIGLIA Cestino di Parmigiano e polenta taragna, risotto al tartufo e chips di salame

Pin It on Pinterest

Share This