Le Ricette
 

Gnocchi al thé matcha

Gnocchi al thé matcha

Questo piatto è sicuramente molto “fashion”, per il suo colore verde e per l’uso del thè matcha. Ho preso la ricetta dal bellissimo libro di Casba della Zorza di cui sono fedele fan, FASHION FOOD, ideale per le vostre tavole minimal chic! Il matha, thé verde  giapponese è considerato il migliore thé verde del mondo, è usato principalmente per la cerimonia del thè ma può essere anche usato per realizzare ricette dolci come biscotti, madeleine, torte. Due sono le caratteristiche rilevanti di questo thé: prima l’assenza di calorie e la seconda il suo elevato prezzo! ma se volete comprare un pensiero fashion alle vostre amiche questa è un’idea!

Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g di patate rosse (io ho usato quelle di Tolè)
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 150 g di farina 00 (di più se necessario)
  • 1 cucchiaino di thé verde matcha
  • 4 rametti di salvia possibilmente della vostra piantina
  • 50 g di burro
  • 1 cucchiaio di Parmiggiano Reggiano

Procedimento:
  • prepara gli gnocchi innanzitutto
  • sbuccia le patate e mettile in una pentola con circa 3 litri di acqua fredda e il sale
  • porta ad ebollzione e cuoci per 15 minuti, sino a che saranno tenere
  • scaldale e lasciale raffreddare un pò
  • nel frattempo metti una grande pentola d’ acqua salata a bollire sul fuoco
  • in un pentolino a parte fai fondere il burro con i rametti di salvia, su fiamma bassa
  • tienili da parte sino al momento di usarlo
  • schiaccia le patate con l’ apposito attrezzo e mettile in una grande ciotola
  • cospargile con la polvere verde di thé matcha, poi aggiungi la farina e poi mescola bene con un cucchiaio di legno, sino a che il colore non sarà omogeneo – verde brillante
  • aggiungi farina sino ad ottenere un composto modellabile con le mani
  • forma 4-6 salsicciotti, infarinali leggermente poi taglia i singoli gnocchi con un coltello affilato
  • cuocili versandoli in due o tre volte nell’ acqua in ebollizione e scolali appena vengono a galla
  • condiscili con il burro fuso aromatizzato alla salvia e il Parmiggiano, poi servili subito.
Vino consigliato da Marco:

Vino bianco Pignoletto Cuvèe Primedizione Vallona

Con questa ricetta partecipo al simpatico Contest del blog: la cuochina sopraffina.

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Cooking With Marica - Cibo per la salute dei nostri occhi...

6 Comments
  • giulia
    Posted at 21:46h, 16 marzo

    Io sono davvero fortunata: ho fatto da “cavia” a questa ricetta e devo dire che, oltre che molto originale, è davvero buonissima! Complimenti Marica sei una super chef!

  • Verde Sopraffino, per San Patrick vinci un regalino!
    Posted at 21:05h, 13 marzo

    […] Salsa di avocado 18. Sformato di spinaci 19. Reginelle all’avocado 20. Pane e broccoli 21. Gnocchi al the matcha 22. Zuppa di piselli profumata 23. Un box per Paddy e per il Giappone 23. Risotto con broccoletti e […]

  • Marisa
    Posted at 22:57h, 11 marzo

    Brava Marica! Idea originalissima!!!

  • marica
    marica
    Posted at 14:45h, 11 marzo

    @laura: bel consiglio quello di preparare le dosi per i sacchetti! grazie. Quando viene la sorellina, spero per il mio compleanno, se vuoi ti compriamo il thè matcha, costa 20 Euro per 30 grammi, very expensive! è in una confezione di latta sottovuoto, si vede nella foto, ma basta un cucchiaino per 500 gr. qui lo compro in un negozio gourmet altrimenti nei negozi specializzati nei thè. Comunque guarda nel sito http://www.matcha.it forse si può anche comprare online. buon fine settimana, marica

  • laura
    Posted at 14:16h, 11 marzo

    Marica, questa ricetta mi piace molto. Gli gnocchi di patate sono un mio must. Li preparo più volte durante l’inverno, certo che con questa chicca del the’ matcha diventano veramente raffinati. Anche io sono una fan di Csaba.
    E’ difficile reperire questo tipo di the? Se hai qualche dritta da darmi mi fai un piacere. Prima che inizi la bella stagione a base di ricette più primaverili, mi piacerebbe provare a farli. Io normalmente preparo gli gnocchi in abbondanza e ,dopo averli disposti su un vassoio, li congelo. Dopo il congelamento li dispongo in un sacchetto per alimenti sporzionati (da due o quattro porzioni) e li rimetto nel congelatore.
    La comodità è che quando rientri a casa trafelata e non sai cosa preparare… il tempo che l’acqua prenda bollore, un sughetto con pomodorini freschi, basilico e abbondante parmigiano e la cena è assicurata.
    Buon week end! Baci, Laura

  • Veru
    Posted at 13:12h, 11 marzo

    wow, complimenti e in bocca al lupo 🙂

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This