Le Ricette
 

Orecchiette pesto basilico olive taggiasche pomodorini ricotta salata

Orecchiette pesto basilico olive taggiasche pomodorini ricotta salata

Le orecchiette con pesto di basilico, olive taggiasche, pomodorini e ricotta salata sono una pasta estiva che può essere mangiata anche fredda e si prepara in cinque minuti, una bontà sulla spiaggia o come pasta da portarsi a lavoro o in palestra per la pausa pranzo.

E’ l’unione della Puglia (orecchiette “Regione che vai” Puglia) con la Liguria (olive taggiasche “Regione che vai” Liguria); i prodotti che ho usato sono di Aldi azienda internazionale di origine tedesca, presente anche in Italia che mette sul mercato prodotti di qualità con l’attenzione delle eccellenze regionali della tradizione con il nome “Regione che vai” bontà delle regioni Italiane; in questo modo facciamo un viaggio culinario che va da nord a sud dell’Italia.

Orecchiette pesto basilico, olive taggiasche, pomodorini ricotta salata
Autore: 
Tipo ricetta: primo
Cucina: Italian
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4
 
Utensili indispensabili: mixer per fare il pesto.
Ingredienti
  • 280 gr di orecchiette "Regione che vai" della Puglia,
  • 180 gr di olive taggiasche denocciolate "Regione che vai " Liguria
  • 300 gr di pomodorini datterino
  • 100 gr di basilico
  • 100 gr di ricotta salata a scaglie
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b
Preparazione
  1. Lavate il basilico e asciugatelo, poi nel mixer con olio, sale e pepe fate il pesto.
  2. Lavate i pomodorini e tagliateli piccolini e uniteli alle olive taggiasche.
  3. Nel frattempo fate bollire l'acqua per la pasta e cuocete le orecchiette al dente.
  4. Scolate la pasta e conditela dentro una ciotola capiente con il pesto, i pomodorini e olive taggiasche e poi insaporitele con la ricotta salata.
Note
Vino consigliato da Marco:
Franco Serra Gavi DOCG

 

 

 

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Cooking With Marica - Cibo per la salute dei nostri occhi...

No Comments

Post A Comment

Rate this recipe:  

Pin It on Pinterest

Share This