Le Ricette
 

Patata americana affumicata seppie peperoncino chipotle

Patata americana affumicata seppie peperoncino chipotle

Le patate americane chiamate anche “batate” o “patate dolci” affumicate sono particolarmente gustose proprio per il tipo di cottura: l’affumicatura a caldo.

L’affumicatura è una tecnica di cottura antichissima, un modo di conservazione del cibo come carne, pesce, verdure o per produrre bevande come birra, whisky e tè;  può essere fatta con chips di legno ad uso alimentare, spezie, erbe aromatiche e tè, le chips si possono acquistare in ferramenta, online come anche la pentola chiamata smoker, ma per persone intraprendenti come me provate a seguire la tecnica che vi propongo senza la smoker.

Esistono due tipi di affumicatura: a caldo e a freddo. Le informazioni riguardo questa tecnica di cottura, anche casalinga, le potete trovare nel post di Greta De Meo e nella pagina Mtchallenge ( tecniche per una affumicatura perfetta).

più saporita potete preparare un  DRYRUB  (marinatura a secco con erbe, spezie, sale e zucchero) o una MARINATURA liquida (mettere a bagno l’ alimento in un liquido acido o enzimatico).

Eye Nutrition: le patate americane o patate dolci sono un tubero originario dell’America del Sud e contengono il betacarotene (dato dal loro colore arancione)  che viene convertito in  Vitamina A  prezioso antiossidante per i nostri occhi. La carenza Vitamina A fa si che i segmenti esterni dei fotorecettori dell’occhio si deteriorino, danneggiando la vista. Anche la Vitamine Ce E presenti nella patate dolci prevengono alcuni danni degenerativi della vista.

Sono ricchissime di potassio (più della banana) e nonostante il loro nome hanno un basso contenuto calorico e un basso indice glicemico.

Crediti: StudioDeluigi.it


Patata americana affumicata seppie peperoncino
Autore: 
Tipo ricetta: Main course
Cucina: Italian
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Dosi per: 4 persons
 
Affumicatura: ho usato chips di vite e ulivo bio dell'orto.
Ingredienti
  • 500 gr di patate americane
  • 800 gr di seppie
  • 4 cucchiai di olio evo
  • prezzemolo q.b.
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino (Chipotle Chiles essiccato sono Jalapenos affumicati)
  • sale fino sardo
  • per il rub di sale allegro:
  • sale, rosmarino, erbe aromatiche: aglio salvia alloro maggiorana timo santoreggia e bacche di ginepro
Preparazione
  1. Lavate le patate americane e foratele su tutta la superficie con uno stecchino lungo di legno.
  2. Massaggiatele per bene con il rub di sale allegro e posizionatele su una teglia forata.
  3. Mettete le chips a bagno la sera prima, scolatele e posizionatele dentro una pentola rivestita nel fondo da carta stagnola. Mettete la pentola sul fornello e accendete il fuoco e aspettate che il legno faccia il filo, ci vogliono dieci minuti circa, dopo posizionate posizionate sopra a pentola forata con le patate americane e abbassate la fiamma al minimo (la cottura al caldo).
  4. Pulite dal nero le seppie, tagliatele a strisce e rosolatele con l'olio evo e l'aglio; a fine cottura cospargetele di prezzemolo tritato ed un pizzico di sale.
  5. Pelate le patate americane affumicate e passatele nel passapatate, insaporitele con l'olio e il peperoncino affumicato tritato (è meno piccante di quello tradizionale).
  6. Presentazione del piatto:
  7. prendete un piatto piano, inserite la purea di patate affumicate nel coppapasta e posizionate sopra le seppie rosolate. Servite con un filo d'olio a crudo.
Note
La stessa ricetta può essere fatta con le patate cotte al vapore o bollite.

Partecipo con questa ricetta al Contest MtChallenge numero 70 per la ricetta “L’affumicatura casalinga” proposta da Greta De Meo.

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Cooking With Marica - Cibo per la salute dei nostri occhi...

1 Comment
  • greta
    Posted at 17:50h, 26 febbraio

    Piatto leggero, ma pieno di gusto in cui le spezie e l’affumicato giocano un ruolo importante. Non ho trovato scritto per quanto tempo hai tenuto su le patate ma sono sicura fossero buonissime. Grazie mille 🙂

Post A Comment

Rate this recipe:  

Pin It on Pinterest

Share This