Le Ricette
 

Scaloppine al marsala e Parmigiano

Scaloppine al marsala e Parmigiano

Eccomi di ritorno dalle nozze a Symi. Giulia e Enrico si sono sposati nella magica isola Greca e hanno contagiato tutti di felicità. Io che sono in francese la “Belle-mère” sto preparando un video da mettere nel blog pieno di bei ricordi, nuovi amici, mare, sole e tanta cucina. Nel frattempo continuo ad urlare: W gli Sposi!!!

Appena ho visto il Contest di MTChallenge, ho inizialmente fantasticato su scaloppine di pesce ma poi ho pensato che poteva essere utile fare una ricetta dove era protagonista il Parmigiano – Grana Padano per sostenere i poveri produttori colpiti dal terremoto. Ho così fatto le tradizionali scaloppine al marsala e parmigiano, ricetta ereditata dalla suocera romagnola.

Utensili indispensabili:
  • batticarne, padella bassa e larga non anti-aderente (tipo di ferro-alluminio)
Ingredienti per 4 persone:
  • 400 g di carne di vitello battuta sottile (alternativa pollo)
  • 30 g di burro
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 dado di carne (o brodo di carne)
  • 1 bicchiere di marsala
  • farina integrale q.b
  • 4 cucchiai di Parmiggiano o Grana Padano
  • sale e pepe q.b
Per il contorno:
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipolla
  • sale e pepe
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Procedimento:
  • battere la carne molto bene con il batticarne, altrimenti chiedete al macellaio di farlo per voi
  • tagliate le fette in due da 40-50 g a testa
  • infarinate le fettine
  • in una padella scaldare l’ olio extra vergine di oliva
  • fatele dorare in entrambi i lati per pochi minuti
  • salate solo dopo la rosolatura per non indurire la carne
  • insaporite con un pizzico di pepe e toglietele dalla padella
  • nella stessa padella mettete il marsala e deglassate con il fondo di cottura, fate evaporare leggermente
  • unite il fondo di cucina, cioè il dado, e cuocete per alcuni minuti per restringere la salsa
  • unite la noce di burro e ruotate la padella per emulsionare
  • aggiungete il parmigiano e mescolate energicamente per sciogliere il parmiggiano
  • mettete di nuovo le fettine in padella per farle amalgamare al sugo qualche minuto
  • servire le scaloppine calde con un contorno a piacere.
Per il contorno:
  • tagliate a strisce i peperoni e cuoceteli in una padella con l’ olio e la cipolla.
Consigli:
  • Deglassare: bagnare con vino, o altro liquido, un recipiente per fondere il succo lasciato dalla vivanda in preparazione
  • Il fondo di cottura o fondo di cucina è un preparato usato nella cucina tradizionale costituito da ciò che rimane nel contenitore dopo aver bollito a lungo alcuni alimenti. Il fondo di cottura può costituire la base di successive preparazioni come salse e altri piatti.

Tradizionalmente si distingue tra:

  • Fondo bianco: ottenuto utilizzando carni bianche oppure pesce, in questo caso prende il nome di fumetto di pesce
  • Fondo bruno: ottenuto da parature animali, di bovino in genere ma anche eventualmente di selvaggina, lasciate brunire in forno ed in seguito messe in pentola a sobbolire insieme ad una mire poix. Dopo almeno 3 ore di lentissima cottura si ottiene un brodo di colore ambrato fondamentale per la preparazione di salse, vellutate o fondi composti.
Vino consigliato da Giulia:
  • Cabernet-Sauvignon della Cantina Terrerosse di Enrico Vallania
Con questa ricetta partecipo al MTChallenge di Giugno 2012 del blog Menu Turistico del blog di Elisa “SaporidiElisa”

 

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Cooking With Marica - Cibo per la salute dei nostri occhi...

8 Comments
  • scaloppine al marsala e parmigiano | BarMazzini.com
    Posted at 23:18h, 02 ottobre

    […] di felicità. Io che sono in francese la “Belle-mère” sto preparando un vide Leggi tutto Leggi anche: scaloppine al marsala e […]

  • Marica
    Marica
    Posted at 20:34h, 24 giugno

    @Alessandra: Grazie per i complimenti che accetto volentieri e mi danno l’energia per le prossime ricette!

  • Scaloppine al marsala e parmigiano | barmazzini.com
    Posted at 14:56h, 23 giugno

    […] da mettere nel blog pieno di bei ricordi, nuovi amici, mare, sole e tanta cucina. Nel frattempo co Leggi tutto Leggi […]

  • alessandra
    Posted at 10:16h, 23 giugno

    Mi associo anch’io al W gli sposi!- e ai complimenti per la ricetta, di cui mi piace praticamente tutto, anche la scelta di ricordare l’Emilia attraverso uno dei suoi prodotti più famosi. Pensa che questa variante al Parmigiano, delle scaloppine al Marsala, mi era del tutto sconosciuta: ora mi hai incuriosito -e il fatto che provenga dalla suocera romagnola è una garanzia assoluta!
    Perfetto e molto ben spiegato il procedimento, bellissma la foto.
    Grazie ancora e buon fine settimana
    ale

  • Marica
    Marica
    Posted at 16:53h, 22 giugno

    @Kika: la padella è un regalo ricevuto a Natale, è fantastica!
    @Elisa: adoro il Parmigiano e mi sembrava doveroso usarlo in questo momento per sostenere gli amici emiliani
    @Stella: grazie. Doveroso!

  • stella
    Posted at 07:44h, 22 giugno

    Brava Marica, ottima idea!

  • Elisa
    Posted at 00:10h, 22 giugno

    Ottima la scelta di utilizzare il parmigiano per aiutare i produttori colpiti dal terremoto! Senza contare che il gusto ne ha sicuramente guadagnato. Buonissima versione, ben eseguita: brava! 🙂

  • Kika
    Posted at 22:17h, 21 giugno

    wow che belle scaloppine e che meraviglia anche la padella!

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This