Le Ricette
 

Tagliatelle ai funghi porcini e salsiccia

Tagliatelle ai funghi porcini e salsiccia

Le tagliatelle prima di arrivare a Bologna per me erano tutte di buona qualità, adesso il palato è cambiato e adatto al sugo la tagliatella, che differnzio per spessore e grandezza. Ho avuto una buona scuola dalla suocera romagnola, che bravissima nel preparare in poco tempo la sfoglia, mi ha insegnato i trucchi del mestiere… Se non avete tempo potete acquistare delle tagliatelle già pronte, attenzione a chi le produce!!! I funghi porcini occorre pulirli con attenzione, cliccate qui, altrimenti dei funghi porcini secchi messi a bagno in acqua calda possono essere un buon sostituto. La salsiccia qui a Bologna è buonissima, specialmente quella di Mora Romagnola, razza antica autoctona, scura e poco grassa. Per ultimo aggiungo del timo o maggiorana fresca e se piace una spolverata di parmiggiano reggiano. A questo punto non resta che prendere il tagliere e il mattarello e iniziare questa bellissima esperienza di fare la sfoglia in casa!!!

Utensili indispensabili:
  • un tagliere, un mattarello, 1 raschietto per il tagliere
Ingredienti per 4 persone, ricetta delle sorelle Simili dal libro “sfida al mattarello“:
Per la sfoglia:
  •  220 g farina 0 (alternativa della suocera romagnola mettere 1/4 di semola” farina di grano duro” e 3/4 di farina 0 per rendere l’ impasto più sodo e le tagliatelle più saporite e più gialle)
  • 2 uova
  • 30 g di spinaci per quelle verdi, già lessati, ben strizzati e tagliati grossi (mettete gli spinaci sulle uova, battete e procedete come una normale sfoglia)
Per il ragù:
  • 30 g di funghi porcini secchi, una manciata
  • 500 g salsiccia
  • 250 g salsa di pomodoro
  • cipolla, sedano e carota per soffritto
Procedimento:
Per la sfoglia:
  • setacciare la farina, serve a darle aria
  • fate una fontana, al centro mettete le uova, che avete rotto una per volta in una ciotola, e battetele con una forchetta finchè non si sarà rilssata la chiara
  • aggiungete una parte della farina prendendola dall’ interno della fontana
  • coprite le uova con la rimanente farina, cercando di far assorbire tutta la farina
  • mettete l’ impasto in una fondina e coprite con un piatto
  • pulitevi le mani e pulite il tagliere
  • adesso riprendete l’ impasto e iniziate a lavorarlo ma non troppo perchè la tagliatella deve essere ruvida non troppo liscia
  • mettere l’ impasto coperto con un piatto a riposare per 20-30 minuti
  • prendete la pasta e iniziate a stenderla con il mattarello facendo pressione verso l’ esterno
  • ruotate la sfoglia per stenderla finchè non sarà sottile
  • a questo punto arrotolate la sfoglia sul mattarello per continuare ad assotigliare la pasta
  • piegate la sfoglia su se stessa arrotolandola
  • tagliate le tagliatelle e apritele sul tagliere per evitare che si attacchino
  • alla fine mettetele insieme a mucchietti, nidi, e conservatele coperte con un cannovaccio
  • fatele seccare se le volete usare subito, altrimenti appena fatti i mucchietti, mettetele in freezer.
Per il ragù:
  • mettete a bagno in acqua tiepida i funghi secchi
  • fate un soffritto con la cipolla, carota e sedano e unite sgranata la salsiccia
  • fate rosolare per 10 minuti la salsiccia finchè non si sarà assorbito il suo grasso
  • unite i funghi, precedentemente scolati e tagliati alla salsiccia e rosolate insieme qualche minuto
  • aggiungete la salsa, un pizzico di zucchero, sale e pepe q.b
  • lasciate cuocere per cira un’ ora a fuoco lento
  • cuocete le tagliatelle con molta acqua, dopo cira 7-8 minuti,  alla ripresa del bollore, dovranno essere scolate e messe nella ciotola calda dove verranno condite con il ragu caldo che continua la cottura
  • una bella manciata di parmiggiano e voilà il pranzo è servito!
Vino consigliato:

Sangiovese di Romagna, Cantina di San Patrignano

Marica
Marica Bochicchio
info@cookingwithmarica.net

Cooking With Marica - Cibo per la salute dei nostri occhi...

7 Comments
  • laura
    Posted at 10:43h, 28 novembre

    Ciao Marica, a proposito di funghi porcini…ieri sono stata a cena da tua sorella che ha preparato una cena con i fiocchi. Non ho mangiato le tagliatelle che quanto prima proverò ma ha preparato un risotto con i porcini strepitoso. Non ti racconto le altre pietanze… Allora hai già deciso una data per gennaio? Poi ti volevo dire che sono stata tutta la settimana a Firenze per lavoro e ho fatto il pieno di fiorentina e cucina toscana doc. Ti consiglio, qualora non li conoscessi due ristoranti dove ho mangiato molto bene: Buca Mario e Il Latini. Sono in pieno centro, se capiti per lavoro o per piacere presumo che ti piaceranno.
    Aspetto di vedere la tua prossima ricetta che sarà senz’altro sensazionale.
    Buona domenica a te e Marco. Laura

  • Marica
    Marica
    Posted at 21:34h, 26 novembre

    @unazebrapois, grazie dei complimenti, cerco di impegnarmi nel poco tempo che ho ma sopratutto di migliorarmi. aspetto l’abbinamento ho già il regalo da spedire…

  • UnaZebrApois
    Posted at 11:08h, 25 novembre

    Ciao Marica!!!Ma che piacere conoscerti!!! Ti ho segnata subito e non vedo l’ora di darvi gli abbinamenti, ma soprattutto di vedere cosa ci spediremo!!! :DDD sono troppo curiosa!!!

    Il tuo blog è bellissimo!!!Mi piace un sacco!!! ti verrò spesso a trovare :DD nel frattempo mi gusto un paio di sforchettate di queste tagliatelle DOC!!!Caspita!Le tagliatelle di una bolognese (anche se acquisita, da quanto ho intuito!) devono essere fenomenali!!! :DDD

  • Marica Bochicchio
    Posted at 20:43h, 22 novembre

    @eichina: sai dove abito quando vuoi ti offro un piatto di tagliatelle da urlo!!!

  • Marica Bochicchio
    Posted at 20:42h, 22 novembre

    @laura: la sfoglia non è difficile, bisogna provare più volte, con l’esperienza si velocizza il movimento. Io sono fortunata perchè se ho difficoltà e faccio qualche buchino nel tirarla, haimè, prende in mano la situzione marco che è bravissimo (tanti anni di cucina romagnola con la mamma sono serviti…).
    il sugo è buonissimo sia con i porcini secchi che freschi, provaci e fammi sapere.

  • nene
    Posted at 18:48h, 22 novembre

    oh marica, commoventi queste tagliatelleeee

  • laura
    Posted at 18:37h, 22 novembre

    Ciao Marica, descritta da te, “tirare la sfoglia”, in gergo romagnolo, sembra essere molto facile. E’ da tempo che volevo cimentarmi ma fino ad ora non mi sono mai ritaglaita del tempo per farlo. Una di queste domeniche proverò la tua ricetta e qualora non avessi successo posso sempre fare un salto in un supermarket a comprare della sfoglia già pronta. Proverò il sugo con la salsiccia e i porcini.
    Buona settimana!

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This